LAZER TAG ACADEMY – I CARTONI DIMENTICATI DEGLI ANNI 80 [PT.19]

Post breve breve oggi per riesumare dall’archivio della vostra memoria un cartone veramente misconosciuto: Lazer Tag Academy.

Talmente dimenticato che anche solo recuperare del materiale iconografico è risultato complicato…

Se come me amate How I met Your Mother ed il fantastico personaggio di Barney Stinson, sapete di sicuro cosa è il Lazer Tag. Meglio ancora se avete mai partecipato a questi giochi.

Se invece non avete idea di cosa stiamo parlando vi basti sapere che sono delle arene chiuse dove venite bardati con un’armatura dotata di sensori e di un’arma (pistola o fucile) a raggi infrarossi. Ovviamente vince chi (squadra o singolo) fa fuori più avversari in una sfida a tempo.

Ma in quanti si ricordano la serie a cartoni animata ispirata a questo gioco?

Lazer Tag Academy – la serie animata

Più o meno alla metà degli anni ’80 la World of Wonder, ditta americana fondata da alcuni ex dipendenti della Atari, produsse una linea di giochi casalinga chiamata Lazer Tag e composta da una serie di pistole e fucili ad infrarossi e da alcuni corpetti e caschi dotati di sensori, anch’essi ad infrarossi.

Lo scopo dei giocattoli come facilmente comprensibile era quello di riprodurre un sistema di sparo in cui si poteva colpire ed essere colpiti.

A supporto della linea di giochi, la  Ruby-Spears production produsse una serie di cartoni animati composta complessivamente da 13 episodi e mandata in onda per la prima volta il 13 settembre 1986 dalla NBC. Questa è la opening.

La storia

Protagonista della storia è Jamie Jaren, teen ager campione di Lazer Tag dell’anno 2986, che  viaggia indietro nel tempo al 1986 per aiutare e proteggere i suoi avi anche loro teenager Tom e Beth.

A minacciarli è Draxon Drear, un criminale del 2061 risvegliato dalla sua stasi nell’epoca di Jamie dal suo insegnante, il professor Olanga, e successivamente datosi al viaggio temporale.

Draxon giudaun gruppo di umani geneticamente modificati (il classico gruppo di scagnozzi inebetiti) chiamati Skugs

 

In Italy

Qui da noi il cartone è stato trasmesso all’interno del contenitore del sabato e domenica mattina di Rai2, Patatrac. Purtroppo anche su questa trasmissione è talmente difficile recuperare informazioni che è quasi impossibile scoprirne qualcosina di più.

Ovviamente motivo in più per esortarvi a condividere informazioni se ne avete.

Con questo per oggi è tutto. Qui [email protected], passo e chiudo.

Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Emanuele Di Giuseppe | <span class="wpdiscuz-comment-count">98 comments</span>
Emanuele Di Giuseppe | 98 comments
1 anno fa

Nooo che cosa hai tirato fuori!
Anche se ne ho un ricordo molto vago, più delle loro divise che della trama. Non ricordavo minimamente che il tema fosse la battaglia laser!
Io ho avuto la fortuna di giocarci verso i 17 o 18 anni a Rimini, si chiamava Laser Game il locale ma non ero forte come il mitico Barney!

Emanuele Di Giuseppe | <span class="wpdiscuz-comment-count">98 comments</span>
Emanuele Di Giuseppe | 98 comments
Reply to  [email protected] West
1 anno fa

È un ricordo molto annebbiato che è tornato solo grazie alle tue immagini, però c’è
Lo avrò visto da piccolissimo e probabilmente senza seguirlo ma quelle divise le ricordo bene!

Pirkaf | <span class="wpdiscuz-comment-count">10 comments</span>
Pirkaf | 10 comments
1 anno fa

Ho avuto il Lazer Tag, ma non conservo memoria del cartone animato.
Peccato, perché sono convinto che lo avrei seguito.